Il modo giusto per innaffiare le tue piante, secondo la scienza

come annaffiare le piante

Giardiniere o no, quasi tutti hanno sentito il vecchio e classico avvertimento di non innaffiare mai le piante sotto il sole cocente di mezzogiorno, ed ora questa saggezza popolare ha il vero e proprio sostegno della scienza. Uno studio pubblicato sulla rivista New Phytologist ha scoperto che, in alcuni casi, le piante innaffiate durante le ore più calde del giorno possono seccare e, addirittura, appassire del tutto. Quindi, in questa guida ti verrà illustrato il modo giusto per innaffiare le tue piante, adesso, secondo la scienza. Vediamolo insieme.

Il modo giusto per innaffiare le tue piante, secondo la scienza

Alcuni ricercatori ungheresi hanno studiato le goccioline di acqua presenti sulle foglie con diverse tipologie di superfici sotto il sole, e hanno scoperto che sulle foglie che presentano “peluria vegetale” (come i pomodori, i cetrioli e le zucche), le gocce d’acqua essenzialmente agiscono come lenti di ingrandimento, intensificando i danni causati dal sole. Quindi, la conclusione è che risulta molto più facile per le tue piante, bruciarsi quando sono umide o bagnate; le piante, invece, che presentano un fogliame liscio, come le foglie di acero e quelle di ginkgo biloba, non subiscono gli stessi danni.

Il modo giusto per innaffiare le tue piante secondo la scienza: suggerimenti

come innaffiare le pianteSe la tua passione è il giardinaggio, è importante capire quando e come annaffiare le tue piante per proteggerle da bruciature e malattie. Lo stesso vale per le piante in vaso che non solo aggiungono uno stile green alla tua casa, ma possono anche aiutare a purificare gli ambienti e ridurre lo stress. Ecco, quindi, cosa devi sapere per innaffiare correttamente le tue piante e mantenerle felici e idratate.

La minaccia di scottature non è l’unico motivo per evitare d’innaffiarle quando il sole è alto; infatti, non è mai un momento ideale per le piante a prescindere dal tipo di struttura del fogliame. Durante la parte più calda della giornata, le piante tendono a trattenere l’acqua sotto il sole diretto, quindi, il momento migliore per innaffiarle è la mattina, tra l’alba e la metà del giorno, prima che il sole diventi troppo caldo. Inoltre, mai innaffiare le tue piante nel tardo pomeriggio, quando il sole cala, poiché l’umidità durante la notte potrebbe promuovere la crescita di funghi.

Innaffia, poi, profondamente e raramente, se è possibile. Le piante, infatti, devono essere innaffiate una volta alla settimana direttamente sul terreno, vicino alle radici, assicurandoti un terreno bagnato e cercando di evitare di bagnarne le foglie.

Questo è il modo giusto per innaffiare le tue piante secondo la scienza. E tu, lo conoscevi già?

 

Prodotti: annaffiatoio